fbpx

Boston –17mo Workshop Internazionale sul Mieloma Multiplo dal 12 al 15 settembre 2019

NON-SECRETORY MULTIPLE MYELOMA, A RARE HEMATOLOGIC ENTITY AND POSSIBLE MISDIAGNOSIS: A CASE REPORT WARNING.

Al 17mo Workshop Internazionale sul Mieloma Multiplo, malattia ematologica maligna, seconda per incidenza negli Stati Uniti, la Clinica Ruesch sarà rappresentata dal Prof Antonio Abbadessa, ematologo oncologo attivo da anni nella struttura, che discuterà un caso con caratteri clinico-laboratoristici assolutamente inusuali.

Il mieloma multiplo è una malattia neoplastica delle plasmacellule, cellule del midollo osseo, la cui trasformazione neoplastica, per cause ad oggi ancora sconosciute, comporta la loro incontrollata proliferazione con secrezione di immunoglobuline aberranti, che negli screening laboratoristici rutinari vengono svelate dalla presenza di un picco nel quadro proteico.

La malattia, a volte dormiente per lungo tempo, comporta citopenie talora gravi, come anemia, diminuzione di globuli bianchi e piastrine, lesioni osteolitiche con dolori ossei e fratture patologiche, danno renale severo fino alla dialisi, neuropatie periferiche.

In rari casi, e quello portato in discussione dal prof Abbadessa è uno di questi, le plasmacellule tumorali non producono immunoglobuline, ma solo piccole quantità di parti di esse: in tali casi la malattia resta “invisibile” alle indagini di routine. 

La novità è che, da alcuni anni, è disponibile in laboratorio un test ben standardizzato che consente con un semplice prelievo di sangue di identificare nel siero tali frammenti, detti catene leggere libere (Free Light Chain) e svelare precocemente la malattia prima che faccia danni, soprattutto a livello osseo (dolori e fratture) e a livello renale(insufficienza).

Purtroppo tale test ad oggi non è ancora entrato nella pratica corrente, con conseguente ritardo nella diagnosi e nella terapia, così come avvenuto nel caso in studio; la diagnosi precoce sarebbe invece preziosa dal momento che negli ultimi dieci anni sono state rese disponibili terapie innovative capaci di controllare la malattia in modo efficace.

Vuoi più informazioni?

× Come posso aiutarti ?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: