fbpx

Gli specialisti della Ruesch

Consulta il profilo di questo medico e scopri di cosa si occupa

Lo Schiavo Elia Rodolfo

  • Chirurgo specialista oculista

Telefono

 

081 71 78 111

 

E-mail

 

info@clinicaruesch.it

  • Chirurgia estetica e ricostruttiva delle palpebra.
  • Chirurgia Oculistica
Posizione attuale
Profilo professionale

Medico chirurgo specialista oculista
Asl na 1 centro Via Comunale del Principe 13/a, 80145 napoli (Napoli)
diagnosi e terapia della degenerazione maculare legata all’età;
chirurgia estetica e ricostruttiva delle palpebra;
diagnosi e cura avanzata del glaucoma.

Owner presso Glaucoma Advanced Care

Libero Professionista Titolare presso Medico Chirurgo Specialista in Oculistica

Precedentemente Ph.D – Dottore di ricerca in Patologia e Chirurgia Orbito Maxillo Facciale presso Università degli Studi di Napoli Federico II

Ha studiato Dottorato in patologia e chirurgia orbito maxillo facciale presso Università degli Studi di Napoli Federico II

Ha studiato presso Universities of Paris I-XIII

Ha studiato European Board of Ophthalmology Glaucoma presso Glasgow University

Ha studiato Specializzazione in Oftalmologia presso Università degli Studi di Perugia

Ha studiato Medico Chirurgo Oculista presso Università di Napoli “Federico II

Ha frequentato Liceo Classico Umberto I-Napoli

ELENCO DELLE MEMORIE A STAMPA

Dott. RODOLFO LO SCHIAVO ELIA
1) La sindrome da intestino corto nell’anziano. Valore della Nutrizione parenterale domiciliare
nell’esperienza del Registro Italiano.
(A. Marvaso, M. Agresti, F. Freda, R. Elia, F. Lo Schiavo)
Atti V Congresso Società Italiana di Chirurgia Geriatrica, 210, Mattioli Ed., 1991.
2) L’USO NELLA del Defibrotide profilassi della TVP in chirurgia addomino pelvica.
(R. Di Giacomo, A. Marvaso, N. Fortunato, R. Elia, P. Piazza)
Antologia Medica Italiana, 11, 1, 1991.
3) L’Assistenza domiciliare oncologica nell’anziano.
(F. Lo Schiavo, V. Faiola, P. Monorchio, Mortella A., R. Elia)
Atti VI Congresso Nazionale di Chirurgia Geriatrica, 419, Mattioli Ed., 1992.
4) La radioterapia preoperatoria NEL Cancro rettale localmente Avanzato: Rischi e complicanze
(A. Marvaso, M. Agresti, F. Freda, R. Elia, F. Lo Schiavo)
Il Giornale Italiano di Chirurgia 13, 128, 1992.
5) Su di Un Caso di patologia rara: Il mielolipoma del surrene.
(F. Freda, P. Petronella, R. Elia, M. Santoro)
Antologia Medica Italiana, 12, 1, 1992.
6) Ruolo della Nutrizione enterale NELLA sindrome da intestino corto.
(A. Gubitosi, F. Freda, R. Elia, F. Lo Schiavo)
Atti XIV Congresso della Società Italiana di Patologia Chirurgica dell’Apparato digerente, Catania,1993.
7) Valore della linfadenectomia cancro gastrico nell’early.
(A. Gubitosi, A. Gragnaniello, G. Scotto di Mase, R. Elia, F. Lo Schiavo)
Giornale Italiano di Chirurgia 47, 221, 1993.
8) Lesioni da Farmaci biliari.
(F. Freda, A. Marvaso, R. Elia, F. Lo Schiavo)
Atti XI Congresso Internazionale Collegium Digestivae Chirurgiae, Napoli, 1994.
9) Le CISTI del coledoco NEL Paziente Anziano.
(F. Lo Schiavo, A. Gubitosi, G. Scotto di Mase, A. Gragnaniello, R. Elia).
Atti VIII Congresso Nazionale Società Italiana Chirurgia Geriatrica, Torino, 1994.
10) Fattori di Rischio NELLA chirurgia delle tireopatie Benigno.
(F. Lo Schiavo, P. Piazza, F. Freda, A Gubitosi, R. Elia, F. Iovino)
Atti del VI Congresso Nazionale del Comitato Organizzatore per la Promozione dello Studio e della
Ricerca in Fisiopatologia Clinica e Terapia Chirurgica, Terrasini (Palermo), 1994.
11) La corioretinopatia sierosa centrale: Rapporti epidemiologici riguardanti la
bilateralità dell’affezione e la SUA correlazione con i vizi di refrazione. studio clinico e Attualità.
(R. Elia) – Tesi di Laurea – Facoltà di Medicina e Chirurgia – Università degli Studi di Napoli “Federico
II”, Napoli, 24 Luglio 1992.
12) Uso topico clobetasone del-17-butirrato in Pediatrica eta.
(FA Vero, M. Checcucci, R. Elia)
Atti del IX Congresso Nazionale di Oftalmologia Pediatrica, S. Martino al Cimmino, 1992; in: Bollettino di Oculistica 72, suppl. n ° 5, 1993.
13) Alterazioni del Campo Visivo nell’associazione Diabete mellito, glaucoma ad angolo Aperto.
(I. Tommassoni, R. Elia)
Annali di Oftalmologia e Clinica Oculistica, CXVIII, n ° 8, 1992.
14) Su di Un Caso di Associazione Familiare di sclerosi tuberosa di Pringle-Bourneville
(A. Galantuomo, S. Sbordone, M. Bifani, E. Polzella, R. Elia)
Rivista di Oftalmologia, 1, n ° 1, 1993.
15) Esperienze Personali nell’impiego di eparinate Lenti.
(A. Diotallevi, R. Elia, S. Ignagni)
in: C. Bianchi, R. Brancato, M. Borgioli: Biocompatibilità delle Lenti intraoculari uno Superfici
modificata con eparina. Ghedini Ed., Milano, 1993.
16) Studio citogenetico di Un Caso di carcinoma uno cellula basalto e Revisione della Letteratura.
(C. Ardisia, G. Venti, A. Cianchetti, M. Aguzzi, R. Elia, E. Donti)
Atti del Seminario: La citogenetica dei tumori solidi. Varese, 1994.
17) La Distrofia maculare vitelliforme dell’adulto.
(C. Cagini, E. Pardi, R. Elia, T. Fiore)
Atti del Congresso STUEMO, Ferrara, 1994.
18) Studio sull’efficacia peribulbare dell’anestesia.
(C. Cagini, S. Ignagni, C. Fabrizi, R. Elia)
Atti del Congresso STUEMO, Ferrara, 1994.
19) Impiego dei PEV da flash per l’Una VALUTAZIONE predittiva della acuità visiva post-operatoria nei pazienti affetti da cataratta.
(C. Cagini, P. Menduno, R. Elia, T. Fiore)
Atti del Congresso della Società LXXIV Oftalmologica Italiana, 1994.
20) Prevalenza delle Alterazioni Irritante Nei neonati ricoverati FRA Il 1988 Il ed. 1994 Presso Il Policlinico di Perugia.
(C. Cagini, S. Ignagni, P. Menduno, R. Elia, T. Fiore.)
Atti del XII Congresso Nazionale di Oftalmologia Pediatrica, Roma, 1995.
21) a causa Su Casi di infezioni micotiche dell’apparato lacrimale.
(C. Cagini, R. Elia, E. Pardi, A. Capuano, F. Falcinelli)
Atti del Congresso STUEMO, Ascoli Piceno, 1995.
22) La Terapia delle ostruzioni del dotto naso lacrimale.
(P. Menduno, R. Elia, L. Boni, T. Fiore)
Atti del Congresso STUEMO, Ascoli Piceno, 1995.
23) L’anestesia peribulbare: Tecnica e Risultati.
(C. Cagini, P. Menduno, S. Ignagni, R. Elia, C. Fabrizi, M. Carria
Atti del LXXV Congresso della Società Oftalmologica Italiana, 1995.
24) Confronto fra diversificazione Tipi di sutura NELLA facoemulsificazione.
(C. Cagini, R. Elia, G. Ferrannini, L. Boni).
Atti del LXXV Congresso della Società Oftalmologica Italiana, 1995.
25) Dacriocistite da apiospermum Scedosporium: descrizione di Caso delle Nazioni Unite.
(Pasticci MB, C. Cagini, A. Repetto, R. Elia, F. Menichetti).
Le infezioni in Medicina. ELSEV Ed., Vol. 3, 1995.
26) La Nostra Esperienza NEL Trattamento fotocoagulativo della maculopatia diabetica.
(C. Cagini, R. Lo Schiavo Elia, R. Orlando, E. Barbi, P. Menduno)
Atti del XV Congresso STUEMO Perugia 28 Sett 1996
27) La maculopatia diabetica, diagnosi e Trattamento. (R. Lo Schiavo Elia).
Tesi di Specializzazione in Oftalmologia – Università degli Studi di Perugia,
Perugia, 24 Ott 1996.
28. L’angiografia con verde indocianina NELLA diagnosi Differenziale delle complicazioni delle drusen
maculari laminari basalto
(Lo Schiavo R. Elia,, Quaranta M., Coscas G., Soubrane G.)
Atti del XVI congresso STUEMO Firenze 20 Sett 1997
29. Ruolo della angiografia ICG in laminare basale drusen associati vitelliform degenerazione
maculare e neovascolarizzazione coroideale
(Lo Schiavo R. Elia,, Buglione M. Quaranta M., Coscas G., Soubrane G.)
Oftalmica ricerca. Ed Kager. Vol. 29, supp.1, 1997.
30. Angiographie Verd au d’indocianine des drusen de la membrana basale de l’épitélium pigmentaire
rétinien associé à matériel du pseudo-vitelliforme.
(M. Quaranta, M Buglione, Lo Schiavo R. Elia, Coscas G., Soubrane G.)
J. Fr. Ophtalmol. 1998, 21; 1:1-6.
31. Pre e post fotocoagulazione laser di analisi quantitativa di spessore della retina in età essudative
maculopaty connessi. (Quaranta M. Lo Schiavo R. Elia, S. Bastui-Garin, M Buglione, Kunn, Suied E,
H Oubram, Coscas G, Soubrane G.) In PRESS
32. Radiothérapie dans le traitement des néovaisseaux choroidiens occultes de la degenerazione
maculaire lieé à l’età. (Soubrane G., Lo Schiavo R. Elia, Soubrane D, Donati G., Herpe C., Coscas
G.), Atti del 98 OFS
33. diagnostique interet de l’au angiographie d’indocianina vert pour la choroidienne dans les
neovascolarizzazione degenerescences pseudovitelliformes acquises de l’adulte avec drusen
laminaires basaux (Coscas G., Buglione M, Lo Schiavo R. Elia, M. Quaranta, Soubrane G.) Atti del 98 OFS
34. Valutazione de l’avant et après epaisseur rétinienne au fotocoagulazione laser Kripton dans la
degenerazione à maculaire liée l’età. (Kunn D., Quaranta M., Lo Schiavo R. Elia, Bastuji-Garin S., M.

Offerta Medica & Chirurgica
Filler & Botox

Anni d’esperienza e il dottorato in chirurgia e patologia orbito maxillo facciale, hanno fatto di me un esperto nell’utilizzo del botox e dei filler.

Nel lontano 2008 ho partecipato al Bont-A Validation Programme, per la formazione sull’uso della tossina botulinica in estetica. Questa esperienza associata alla pratica chirurgica funzionale, ricostruttiva ed estetica delle palpebre, mi permettono la gestione ottimale di tutti i problemi estetici del contorno occhi e del viso.

La scelta di utilizzare solo i prodotti delle migliori multinazionali del settore, innalza la sicurezza e la qualità dell’intervento. Tutti i prodotti iniettati sono quindi scelti nel top gamma, per garantire elevati standard di compiace e risultato.

Si può cancellare in pochi minuti rughe della fronte, le odiose zampe di gallina, la triste glabella e tornare al lavoro immediatamente per sentirsi dire “ma cosa hai fatto sembri ringiovanita”

Liberarsi Dagli Occhiali

La chirurgia laser sicura, veloce e personalizzata per correggere il tuo difetto visivo.

Oggi è possibile intervenire nella maggior parte dei difetti visivi in sicurezza, grazie alla maturità della tecnica PRK che garantisce ottimi risultati e alla innovazione dei laser FEMTOSECONDI.

Il mio approccio alla chirurgia refrattiva è semplice e si basa nell’attuare un percorso completo, dalle visite prechirurgiche alla completa guarigione, mettendo sempre in primo piano la salute dell’assistito. La visita prechirurgica può essere eseguita in tutte le sedi, una volta deciso l’intervento in un’unica mattinata risolverete il problema della vista.

I controll post operatori rientrano nella procedura chirurgica e tutti i miei assistiti sono seguiti fino a completa guarigione.

Finalmente ampliate le opportunità di correzione della presbiopia, ora il laser trova indicazione anche nei più grandi per fare a meno degli occhiali da lettura.

Retinopatia Diabetica

Nuove possibilità diagnostiche e terapeutiche stanno cambiando la cura della retinopatia diabetica.

I nuovi OCT permettono diagnosi precise senza dover iniettare coloranti in vena, riducendo così il numero di FLUORANGIOGRAFIE necessarie alla diagnosi e al controllo della malattia. Nuovi laser retinici, permettono trattamenti più rapidi e precisi, riducendo i fastidi per l’assistito.

Ma la vera innovazione, cio che cambia la prognosi visiva, sono le nuove possibilità terapeutiche intravitreali. Iniezioni di anti VGF e di cortisonici specifici per l’occhio diabetico, riescono a dare eccezzionali recuperi visivi.

Per i casi più avanzati, dove è necessario l’intervento chirurgico mi affianca di un team di chirurghi vitreoretinici, fra i più esperti in Italia.

Glaucoma

La massima tecnologia combinata con competenze professionali specifiche per la diagnosi precoce e la terapia avanzata del glaucoma.
Cinque esami hi thech, non invasivi per diagnosticare il glaucoma fino a otto anni prima di come si riesce a fare con il metodo classico.
Tutto in un solo accesso ambulatoriale con enormi risparmi di tempo e denaro. Il Pentacam è utilissimo nella diagnosi del tipo di glaucoma, calcola automaticamente parametri come l’angolo camerulare, la profondità e il volume della camera anteriore. Inoltre, provvede a misurare lo spessore corneale generando una precisa mappa pachimetrica. L’OCT optovue con le sue caratteristiche di precisione e velocità permette di analizzare e comparare un’enorme massa di dati in pochi minuti. Per i miei assistiti eseguo una routine Glaucoma Advanced Care misurando e analizzando tutti i parametri utili a una diagnosi precoce. RNFL, studio morfologico e ricostruzione in 3d del nervo ottico, studio delle cellule ganglionari GCC. Quest’ultimo esame rappresenta un guadagno in termini di diagnosi precoce fino a otto anni prima delle tecniche convenzionali. Naturalmente eseguiamo anche il campo visivo computerizzato che rappresenta ancora lo standard di riferimento.

Nel glaucoma ad angolo stretto e nei casi dove esiste indicazione consiglio l’iridotomia yag laser in quelli ad angolo aperto la Trabeculoplastica Laser Selettiva SLT. I laser utilizzati per queste procedure sono fra i più avanzati e sicuri sul mercato.

Per i casi che necessitano di una gestione chirurgica un team d’esperti chirurghi del glaucoma mi affiancano nelle scelte e in sala operatoria.

Ambliopia Soluzioni Smart

La stereopsi è una funzione fondamentale nella corretta funzione visiva. Controllare entro i tre anni d’età la visione binoculare è possibile con un test molto semplice, lo stereo test di Lang. Completare la visita con l’esclusione di strabismi latenti, Cover Uncover Test, aggiungere la valutazione ortottica in ambiente, può evitare l’ambliopia, il cosiddetto occhio pigro.

In tutti i miei studi è possibile eseguire la visita con misurazione computerizzata con apparecchiature pediatriche per curare con successo l’occhio pigro.

Da alcuni mesi oltre alla classica occlusione con bendina ortottica, ho iniziato a utilizzare occhiali ad occlusione elettronica che apportano moltissimi vantaggi ai piccoli assistiti.

La Correzione Da Vicino

La presbiopia dopo i 40 anni, può rappresentare un grande ostacolo nella vita di tutti i giorni. Nel nostro mondo, fatto di telefonini tablet e pc, la visione  media distanza e per vicino sono necessità comuni a tutti. Anche in questo caso, un approccio moderno alla correzione ottica può fare la differenza.

Molti produttori di lenti presentano nei listini lenti ad alte prestazioni, dalle multifocali alle lenti dinamiche per vicino, accoppiando a questi innovativi prodotti una attenta correzione con misurazione computerizzata e un ottimo bilanciamento in ambiente, riesco a consigliare correzioni ottiche altamente performanti.

I vantaggi delle nuove lenti a contatto afocali per presbiopia permettono di sostituire gli occhiali da lettura ottenendo una maggiore profondità di campo e la riduzione dello stress visivo.

Trattamento della presbiopia in assistiti emmetropi o con difetti non superiori a 1 diottria, con l’innovativa procedura non invasiva “ocufit” elettrostimolazione del corpo ciliare.

Trattamento LASER della presbiopia con innovativo profilo di ablazione che permette correzioni ottimali in assistiti dai 47 anni in poi. Tecnica bilaterale e con rapida ripresa lasik

Continua a leggere

 

Perché scegliere un medico Ruesch

Da anni, i migliori professionisti non soltanto di Napoli e del Sud Italia, ma di tutta Italia, hanno fatto della clinica Ruesch il proprio riferimento per l'esercizio della professione sanitaria ad alti livelli

 

Riconoscibilità

Tutti i nostri medici godono di chiarezza e riconoscibilità da parte della comunità scientifica

Organizzazione

Fissare un appuntamento presso la nostra struttura è semplice e non richiede lunghe attese

Z

Affidabilità

Affidarsi al nostro centro e a ciascuno dei nostri specialisti è sinonimo di sicurezza e garanzia

*Le informazioni di carattere professionale sono fornite direttamente dai Professionisti in autocertificazione, pertanto la Casa di Cura C.G. Ruesch S.p.A. declina ogni responsabilità circa eventuali dichiarazioni mendaci o non veritiere

× Come posso aiutarti ?